Fuga folle a Formia: auto inseguita dai Carabinieri impatta contro un altro veicolo

Fuga Folle A Formia Auto Inse 1 Fuga Folle A Formia Auto Inse 1
Fuga folle a Formia: auto inseguita dai Carabinieri impatta contro un altro veicolo - gaeta.it

Inseguimento a Formia: auto sospetta sperona macchina dei Carabinieri

Durante un’operazione di controllo delle vie del centro abitato di Formia, i Carabinieri della Stazione di Itri hanno avvistato una macchina sospetta. I tre occupanti dell’auto, alla vista dei militari, si sono immediatamente abbassati all’interno dell’abitacolo, cercando di passare inosservati.

Tuttavia, i Carabinieri, insospettiti da tale comportamento, hanno deciso di avvicinarsi per effettuare un controllo. Il conducente dell’auto sospetta, per evitare di essere fermato, ha deciso di ingranare la marcia e speronare la macchina dei Carabinieri, danneggiandola nella parte anteriore destra. Successivamente, si è dato alla fuga, cercando di far perdere le proprie tracce.

Inseguimento rocambolesco per le vie di Formia

È iniziato così un inseguimento rocambolesco per le vie del centro cittadino di Formia. L’auto sospetta ha percorso via Lavanga, via Vitruvio e infine via Abate Tosti, compiendo brusche manovre e cambi repentini di direzione. Queste azioni hanno messo in serio pericolo l’incolumità di pedoni e altri utenti della strada. Fortunatamente, grazie al suono delle sirene e alla luce dei lampeggianti, le persone sono riuscite a evitare incidenti.

Nonostante i ripetuti ordini di fermarsi da parte dei Carabinieri, l’auto sospetta ha continuato la sua corsa spericolata. L’inseguimento è terminato quando l’auto, non rispettando uno stop, ha violentemente impattato contro un altro veicolo.

Indagini in corso per identificare gli occupanti dell’auto sospetta

Al momento, sono in corso ulteriori accertamenti per stabilire l’identità degli altri occupanti dell’auto sospetta. Inoltre, è stata attivata la custodia presso il pronto soccorso di Formia per verificare se il conducente abbia assumo bevande alcoliche o sostanze stupefacenti.

Si tratta di un episodio che mette in evidenza l’importante lavoro svolto dai Carabinieri nella prevenzione e repressione delle condotte illecite nel territorio. Grazie alla loro tempestiva azione, è stato possibile individuare e perseguire i responsabili di un comportamento pericoloso per la sicurezza stradale.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *