Un Vaccino Misto Innovativo per Covid e Influenza: Successo nei Trial di Fase 3

Un Vaccino Misto Innovativo Pe Un Vaccino Misto Innovativo Pe
Un Vaccino Misto Innovativo per Covid e Influenza: Successo nei Trial di Fase 3 - Gaeta.it

Moderna ha annunciato dati positivi riguardanti il vaccino mRna combinato contro il Covid e l’influenza, risultati che promettono una risposta immunitaria più elevata rispetto ai vaccini autorizzati confrontati. L’azienda si prepara a presentare i dati clinici di fase 3 in un prossimo congresso scientifico, confermando l’impegno verso le autorità regolatorie per i successivi passaggi.

Potenziale dei Vaccini Combinati

Stéphane Bancel, amministratore delegato di Moderna, sottolinea che i vaccini combinati potrebbero contribuire a ridurre il carico dei virus respiratori sul sistema sanitario e a offrire opzioni di vaccinazione più comode. Inoltre, potrebbero migliorare la compliance e garantire una maggiore protezione contro le malattie stagionali. Moderna si distingue come l’unica azienda ad avere ottenuto risultati positivi in fase 3 per un vaccino combinato antinfluenzale e anti-Covid.

Dettagli sui Candidati Vaccinali

Il candidato vaccino mRna-1083 include elementi del vaccino antinfluenzale stagionale mRna-1010 e del vaccino anti-Covid di prossima generazione mRna-1283, entrambi sviluppati da Moderna. Entrambi avevano ottenuto in precedenza risultati positivi nei trial clinici di fase 3, confermando l’efficacia dei singoli prodotti.

Studio sui Vaccini Combinati

Lo studio in corso valuta la sicurezza, la reattogenicità e l’immunogenicità del vaccino combinato in due coorti separate di adulti, ognuna composta da circa 4.000 partecipanti. In una coorte di individui sopra i 65 anni, il mRna-1083 è stato comparato con un vaccino antinfluenzale potenziato e con il vaccino anti-Covid attualmente in uso di Moderna. Nell’altra coorte, composta da adulti tra i 50 e i 64 anni, il mRna-1083 è stato confrontato con un altro vaccino antinfluenzale a dose standard, insieme al vaccino anti-Covid di Moderna. Le risposte immunitarie indotte da una singola dose di mRna-1083 si sono dimostrate paragonabili a quelle dei vaccini approvati utilizzati come riferimento per la co-somministrazione. In entrambe le coorti, il mRna-1083 ha generato risposte immunitarie significativamente superiori contro tre ceppi del virus dell’influenza e contro il Sars-CoV-2. Il profilo di tollerabilità e sicurezza è stato considerato accettabile, con reazioni avverse comuni come dolore nel sito di iniezione, affaticamento, mialgia e mal di testa.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *