Rapina a Civita Castellana: arrestato un 60enne, altri due fuggiti

Rapina A Civita Castellana: Arrestato Un 60Enne, Altri Due Fuggiti Rapina A Civita Castellana: Arrestato Un 60Enne, Altri Due Fuggiti
Rapina a Civita Castellana: arrestato un 60enne, altri due fuggiti - Gaeta.it

Ultimo aggiornamento il 30 Giugno 2024 by Elisabetta Cina

Gli eventi frenetici che hanno scosso la tranquillità di Civita Castellana nella provincia di Viterbo hanno portato all’arresto di un uomo sessantenne, coinvolto in una rapina e sequestro avvenuti in una villa della zona. Mentre due complici sono riusciti a fuggire, il malvivente catturato dalle forze dell’ordine è stato già identificato e fermato dopo un’incalzante ricerca da parte dei carabinieri di Nepi e del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civita Castellana.

La drammatica notte a Civita Castellana

I fatti si sono svolti durante le ore notturne nel comune di Civita Castellana, dove un uomo residente in una villetta a schiera è stato sorpreso e preso di mira da tre individui. Inseguito, immobilizzato e costretto a entrare in casa sotto minaccia di un’arma da fuoco, la vittima è stata derubata di una consistente somma in contanti, stimata intorno agli 8.000 euro. L’episodio si è prolungato per circa trenta minuti, durante i quali il malcapitato ha vissuto momenti di paura e tensione estrema, rischiando la propria incolumità fisica.

L’intervento tempestivo dei carabinieri

L’audace e rapido intervento di un vicino attento e sollecito ha scongiurato il peggio: accortosi dell’accaduto, ha chiamato prontamente le forze dell’ordine. I carabinieri intervenuti sul posto hanno attuato una brillante operazione di cattura dei malviventi, riuscendo a bloccarne uno dopo una concitata colluttazione. Tuttavia, i suoi complici sono riusciti a dileguarsi nei campi circostanti, scappando via prima che potessero essere fermati.

Risvolti dell’incidente e recuperata la refurtiva

Grazie alla pronta azione delle forze dell’ordine, è stata recuperata e restituita la somma sottratta alla vittima, riportando un minimo di giustizia dopo l’orrore vissuto. Allo stesso tempo, le indagini sono ancora in corso per identificare e catturare gli altri due complici ancora latitanti, portando così a compimento una vicenda che ha scosso la quiete di una comunità fino ad ora tranquilla.

Approfondimenti

    Civita Castellana: è un comune nella provincia di Viterbo, situato nella regione del Lazio, in Italia. La città è nota per il suo patrimonio storico e artistico, in particolare per la cattedrale dei Santi Nabore e Felice e per la Rocca, un’imponente fortezza che domina la città.

    Viterbo: è una città nella regione del Lazio, conosciuta per il suo centro storico ben conservato e per i suoi numerosi palazzi medievali. Viterbo è famosa per aver ospitato il celebre conclave del 1271, durante il quale fu eletto Papa Gregorio X.
    Nepi: è un comune nella provincia di Viterbo, noto per il suo ricco patrimonio storico e archeologico. La città vanta numerosi reperti romani e medievali, tra cui il famoso Castello Borgia.
    8.000 euro: è l’ammontare della somma in contanti derubata durante l’incidente a Civita Castellana. Si tratta di un evento che ha suscitato preoccupazione nella comunità locale.
    Carabinieri: si tratta di un’istituzione militare italiana dedicata alla tutela dell’ordine pubblico e alla sicurezza dei cittadini. I carabinieri svolgono un ruolo fondamentale nell’indagine e nell’arresto dei criminali.
    Questo articolo riporta un episodio criminale avvenuto a Civita Castellana, con il rapimento e la rapina di un uomo sessantenne da parte di tre malviventi. Grazie all’intervento tempestivo dei carabinieri e di un vicino attento, uno dei criminali è stato catturato e la somma rubata è stata restituita alla vittima. Tuttavia, gli altri complici sono ancora in fuga, e le indagini sono in corso per assicurarli alla giustizia.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *