Operazione Anti-Bracconaggio della Guardia Ittica Fipsas a Terracina

Operazione Anti Bracconaggio D Operazione Anti Bracconaggio D
Operazione Anti-Bracconaggio della Guardia Ittica Fipsas a Terracina - Gaeta.it

Introduzione:

Nel cuore della provincia di Latina, a Terracina, si è recentemente svolta un’importante operazione contro il bracconaggio attuata dalla Guardia Ittica Fipsas. L’obiettivo principale di questa azione è stato tutelare la carpa, vietata alla pesca durante il periodo di fermo biologico fino al 31 giugno per favorirne la riproduzione. Le guardie ittiche Fipsas sono determinate a far rispettare questa normativa attraverso controlli stringenti lungo i corsi d’acqua della zona.


Controlli Mirati e Verbali Amministrativi:

Durante il fine settimana è stata avviata l’operazione denominata Cyprinus carpio, che ha portato a una serie di controlli volti a monitorare il rispetto del divieto di pesca nei confronti della carpa. Sabato notte, nel comune di Terracina, sono stati emessi ben 12 verbali amministrativi a cittadini extracomunitari, per un importo complessivo di 1.200 euro. La collaborazione tra le guardie e le autorità locali ha permesso di sanzionare comportamenti scorretti e illegittimi legati alla pratica della pesca durante il periodo di divieto. Inoltre, nella giornata di domenica 9 giugno 2024, sono stati registrati altri 9 verbali, che hanno comportato una sanzione totale di 680 euro. La presenza costante delle guardie ittiche sul territorio ha svolto un ruolo fondamentale nell’assicurare il rispetto delle normative ambientali e nella lotta al bracconaggio, garantendo la salvaguardia delle specie ittiche locali.

Add a comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *